Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il nostro software localizzato in italiano

  • GarageSale Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare GarageSale localizzato in italiano, avrai così a disposizione un applicazione client per il sistema di aste online eBay. Esso consente agli utenti di Mac OS X di creare rapidamente aste utilizzando il Mac...

  • ProTa Gold Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare ProTa Gold, grazie al quale potrai avere l'analisi del mondo della borsa sul desktop. Grafici, analisi tecnica e di monitoraggio del portafoglio per il mercato azionario... ora in italiano.

  • OsiriX Ita

    Nella sezione Download di ILM potrai scaricare gratuitamente OsiriX un grande software che combina l'Open Source con le tecnologie chiave di Apple. La ricerca per il trattamento delle immagini medicali ora è in italiano...

  • L'Astrologo 8 Ita

    Su ILM Store puoi trovare L'Astrologo 8 completamente in italiano, potrai calcolare temi natali, calcolare transiti e sinastrie. Per utenti Mac appassionati di astrologia amatoriale o professionale...

  • Merlin Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Merlin, l'unica soluzione nativa per la gestore dei progetti basata sulla collaborazione in network per Mac OS X, ora completamente localizzato in italiano.

  • Live Interior 3D Pro Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Live Interior 3D Pro, una potente e molto intuitiva applicazione per la progettazione d'interni completamente localizzata in italiano.

Subdominio ILM Astro

  • Ordine calcolo Tema astrale

    Invia il modulo d'ordine per un Tema astrale e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici ed interpretazioni.

  • Ordine calcolo Transito

    Invia il modulo d'ordine per un Transito e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici e interpretazioni !!!

  • Ordine calcolo Sinastria

    Invia il modulo d'ordine per una Sinastria e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici e interpretazioni !!!

Phoca - Google AdSense Easy

Ultimi 5 utenti registrati

  • rossetti
  • robertomorz
  • fede206cc
  • fede666
  • Jerry

Info sul Sistema

OS
Linux w
PHP
5.6.35
MySQL
5.6.38
Ora
22:56
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6947
Articoli
4020
Web Links
6
Visite agli articoli
2497344

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 854 visitatori e nessun utente online

09217898
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
2768
2171
2768
1987936
63653
89322
9217898

Il tuo IP: 176.74.192.42
Oggi: 23 Apr 2018

Banner verticale

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

Negli ultimi tempi sono aumentati esponenzialmente le dimensioni dei file normalmente usati sui nostri computer ed Italian Local Mac che sta via via aumentando i settori e gli ambiti di interesse e dei servizi offerti per i suoi utenti registrati, pur avendo potenziato ripetutamente le dimensioni di storage dell'hosting su cui è ospitato, ha recentemente cercato di 'prendere il toro per le corna' acquistando uno servizio di file hosting dalle dimensioni 'ragguardevoli', in questo modo noi possiamo caricare file di grandi dimensioni e gli utenti possono scaricarli usufruendo di una nuova grande possibilità.

Nel caso sia utilizzata questa possibilità cosa devono fare gli utenti di Italian Local Mac per usufruire di questa nuova caratteristica?

Questo Tutorial intende illustrare il procedimento da seguire prendendo ad esempio La programmazione in Objectice C 2.0 con il relativo DVD che risulta scaricabile nel subdominio Corsi di Italian Local Mac ma è applicabile a qualsiasi altro caso analogo.

In questo caso (ma ripetiamo che questo Tutorial vale per qualsiasi altro file normalmente disponibile in formato .dmg)  il DVD, che ha un contenuto complessivo di 4,39 GB, è stato caricato su FileServe segmentato in tre parti, per cui la prima cosa da fare è scaricare tutti i tre file prima di avviare la ricompattazione.

Per scaricare, oltre ad un normale browser, è possibile (e consigliato) utilizzare anche una utility come JDownloader.
Si precisa che i downloads da FileServe (nel caso si utilizzi un browser) possono essere effettuati come utenti anonimi (che nella finestra di interfaccia appaiono indicati come Utente Gratis) con una immagine iniziale simile alla seguente:

Schermata

Il procedimento di download si avvierà cliccando sull'icona 'Download più lento'
Appena completati i downloads per ricreare il file originario basterà usare StuttIt Expander (trascinandoci sopra il primo file, avendo l'accortezza di posizionato assieme agli altri due. per es. sul desktop o in una cartella) Un'altro software molto consigliato ed adatto allo scopo (per ricostruire segmenti di file) è BetterZip.

Al termine dell'operazione (che richiederà in pò di tempo) si ricostruirà un file .dmg che potrà essere immediatamente utilizzato per vedere il Corso e/o per masterizzarlo e visionarlo successivamente.

In atri casi il file .dmg potrebbe comprendere delle Applicazioni, in questo caso basterà seguire le istruzioni normalmente inserite nel file Leggimi per poter correttamente utilizzare il tutto.

Dopo aver sottolineato che tutte le Utility (JDownloader, StuffIt Expander e BetterZip) sopra linkate sono scarcabili ed utilizzabili gratuitamente, auguriamo a tutti un buon utilizzo!

Su iPad cominciano ad arrivare applicazioni di gradissima qualità create specificatamente per il nuovo tablet di Apple. Una di queste è sicuramente GoodReader acquistabile su App Store a questo link.

Vediamo un semplice utilizzo di GoodReader per costruirci il 'Corso avanzato per Mac e iPhone' così come proposto da Italian Local Mac nel modulo in basso della Home page.

Dopo aver acquistato GoodReader apritelo, fate un tap su Manage Files toccate poi l'icona New Folder per creare una nuova cartela che chiameremo Corso avanzato per Mac e iPhone.

Fatto questo dovrete solo caricare i file pdf dei singoli fascicoli che andranno a creare la nostra 'enciclopedia', il sistema più semplice è quello che abbiamo già illustrato in un altro Tutorial per iBooks, per cui basterà solo scaricare sul vostro desktop il file pdf, che nel nostro caso (per esempio) trovate a questo link

Poi dovrete collegare il vostro iPad al computer, e non appena iTunes si aprirà andare a cliccare sul nome del vostro dispositivo, selezionare Apps, poi nell'elenco delle Apps che appariranno selezionare GoodReader e sulla destra apparirà la cartella del 'Corso avanzato per Mac e iPhone' che avevate crerato in precedenza, ora non vi resta che trascinare su questa cartella il file che avete scaricato sul desktop in precedenza.

Avete già fatto tutto con pochissimi passi e con una semplicità assoluta, non vi resta che aprire GoodReader, fare un tap sulla cartella del vostro corso per aprirla e selezionare con un ultimo tap il file da vedere, nel nostro caso il Piano dell'opera.

Siete già in grado di godere delle tantissime funzionalità di GoodReader!

Se volete accelerare l'apprendimento delle moltissime funzionalità di GoodReader non vi resta che fare un tap sull'icona '?' situata in basso a destra nella pagina di apertura di questa eccellente Apps, si aprirà un fornitissimo Help...

E scoprirete altri modi per caricare e scaricare file (WiFi) per questa applicazione...

Una delle nuove importanti apps disponibili per iPad è certamente iBooks, questo importante software  gratuito che consente di leggere i libri elettronici, è probabilmente una delle apps di punta destinato a sfruttarne le peculiari caratteristiche di questo nuovo dispositivo. L'ultima versione di iBooks consente di leggere anche libri in formato pdf usufruendo delle caratteristiche tipiche dell'applicazione.

Questo Tutorial è destinato, similmente a quello per iPhone/iPod Touch, a sottolineare i pochi  passi necessari per usufruire di questa caratteristica sull'iPad, noi abbiamo testato il tutto su un nuovissimo  iPad 3G, ma è uguale per in qualsiasi file pdf (che avete magari creato con Pages, la nuova apps (per iPad) utile anche per questo scopo)

L'esempio che facciamo si riferisce alla solita versione per iPad di 'Diventa un Xcoder' che abbiamo già predisposto per un uso simile per Stanza, qui però il procedimento è ancora più semplice, perchè basta scaricare sul vostro desktop la citata versione, che trovate a questo link

Poi dovrete solo trascinare il file sulla cartella dei Libri nella LIBRERIA di iTunes, questo vi consentirà di sincronizzare il manuale come se fosse un qualsiasi libro che avete acquistato su Apps Store, solo che essendo un pdf, quando aprirete iBooks, apparirà sotto quest'ultima categoria, come nell'immagine seguente:

Con un tap sull'immagine della copertina di 'Diventa un Xcoder' si aprira il pdf che potrete leggere usufruendo delle caratteristiche di iBooks, ecco l'immagine della prima pagina.

Un'ultimo suggerimento, (per chi ha più di un dispositivo mobile) in iTunes nei criteri con cui intendete sincronizzare ll vostro iPad, per quanto riguarda la tab dei Libri, converrà settare su 'Libri selezionati' (e non su 'Tutti i libri') in questo modo potrete sincronizzare solo i file pdf che intendete installare su iPad, evitando di importante eventuali altri file destinati ad iPhone. (che presenterebbero caratteri più grandi non necessari per iPad).

Assieme alla versione finale di iOS 4, Apple ha rilasciato anche iBooks per iPhone e iPod Touch, questa importante  apps gratuita consente di leggere i libri elettronici nei principali formati a questo scopo destinati, iBooks arrivata ora alla versione 1.1 gode già di una notevole libreria (anche se sono scarsi i libri in lingua italiana), e con l'ultima versione consente di leggere anche i libri in formato pdf usufruendo delle caratteristiche tipiche dell'applicazione.

Questo Tutorial è destinato, grazie alla sua brevità, a sottolineare i pochissimi passi necessari per usufruire di questa seconda caratteristica anche sull'iPhone, noi abbiamo testato il tutto su un 'vecchio' iPhone 3G appena aggiornato ad iOS 4 (IBooks richiede infatti questa versione), ma è uguale per in qualsiasi file pdf (che avete magari adattato, per la dimensione maggiore dei caratteri richiesta dallo schermo ridotto di iPhone, con Pages)

L'esempio che facciamo si riferisce alla solita versione per iPhone/iPod Tocuh di 'Diventa un Xcoder' che abbiamo già predisposto per un uso simile per Stanza, qui però il procedimento è ancora più semplice, perchè basta scaricare sul vostro desktop la citata versione, che trovate a questo link

Poi dovrete solo trascinare il file sulla cartella dei Libri nella LIBRERIA di iTunes, questo vi consentirà di sincronizzare il manuale come se fosse un qualsiasi libro che avete acquistato su Apps Store, solo che essendo un pdf, quando aprirete iBooks, apparirà sotto quest'ultima categoria, come nell'immagine seguente:

Con un tap sull'immagine della copertina di 'Diventa un Xcoder' si aprira il pdf che potrete leggere usufruendo delle caratteristiche di iBooks, ecco l'immagine della prima pagina.

Ecco, credo di aver impiegato di più a scrivere il Tutorial che non ad eseguire il procedimento in realtà... Ma intanto abbiamo ripassato (e forse per qualcuno appreso) una delle nuove interessanti caratteristiche che sono ora disponibili con la nuova versione di iOS 4 anche sui vecchi dispositivi come l'iPhone 3G.

P.S.: Un'ultimo suggerimento, (per chi ha più di un dispositvo mobile) in iTunes nei criteri con cui intendete sincronizzare l vostri iPhone/iPod Touch per quanto riguarda la tab dei Libri, converrà settare su 'Libri selezionati' (e non su 'Tutti i libri') in questo modo verranno sincronizzati solo i file pdf che intendete installare su iPhone (evitando di importare eventuali altri file destinati ad altri dispositivi. (che potrebbero presentare caratteri non adatti a quelli consigliati per iPhone).

Con la versione 3 Stanza, nota apps gratuita per leggere libri elettronici, fa un bel salto di qualità, infatti ora oltre iPhone e iPod Touch supporta anche iPad, ed inoltre consente di leggere file PDF,  DjVu e Comic  Book Archive.

Con questo Tutorial illustriamo come importare in Stanza un file PDF usufruendo poi delle caratteristiche di lettura tipiche di un file ePub, che è il formato usato per i libri sui dispositivi mobili.

L'esempio che facciamo si riferisce alla versione per iPhone/iPod Tocuh di 'Diventa un Xcoder' presente nella sezione Download di Italian Local Mac. (naturalmente con lo stesso criterio potete caricare, manuali, guide e/o altri file PDF raggiungibili tramite un URL)

Si apre Stanza su iPhone/iPod Touch, si va alla pagina sopra indicata si seleziona 'Procura libri' e quindi 'Scaricam...', poi si tocca '+' per aggiungere un file con indirizzo URL.

Si apre la finestra soprastante dove si immette il link per scaricare il file da leggere poi con Stanza, il link (che deve essere esatto) nel nostro caso è questo:

http://www.pierinodonati.it/download2/Diventa_un_Xcoder.pdf

Dopo un pò di tempo (sono circa 2,5 MB) appare la finestra soprastante che conferma che il file è stato caricato.

Toccando il titolo del libro si apre poi la finestra soprastante dove potete, eventualmente, correggere il titolo eliminando le due '_' (se vi danno fastidio) Toccate infine 'Salva' per ritornare alla finestra sottostante.

Toccate 'Fine' per completare l'operazione, ora potete leggere il file PDF con le stesse funzionalità con cui Stanza legge ePub.

Infatti oltre al classico scorrimento delle pagine (tap a destra o a sinistra) quando aprite il libro, se cliccate sull'icona in basso a sinistra si aprono anche i capitoli, in modo da poter raggiungere rapidamente le parti principali del libro. Se poi volete aggiungere anche i Segnalibri (per richiamare pagine particolari del manuale) sempre tramite l'icona appena citata (raggiungendo quindi la stessa finestra) dopo aver selezionato i 'Segnalibri' (voce centrale in basso) toccando su '+' (in alto a destra) si possono aggiungere tutti i Segnalibri che si desiderano.
Pertanto il file di 'Diventa un Xcoder' indicato al link di questo Tutorial NON è il file che si può scaricare nella sezione Download, ma un file appositamente adattato per sfruttare pienamente le funzionalità di Stanza.