Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il nostro software localizzato in italiano

  • Corso online di Astrologia avanzata

    Sono aperte le iscrizioni al Corso online di Astrologia avanzata di ILM Astro e ILM Corsi. Cinque moduli per aiutarti a creare un report finale completo di interpretazioni di alcuni maestri astrologi di fama mondiale...

  • ProTa Gold Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare ProTa Gold, grazie al quale potrai avere l'analisi del mondo della borsa sul desktop. Grafici, analisi tecnica e di monitoraggio del portafoglio per il mercato azionario... ora in italiano.

  • GarageSale Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare GarageSale localizzato in italiano, avrai così a disposizione un applicazione client per il sistema di aste online eBay. Esso consente agli utenti di Mac OS X di creare rapidamente aste utilizzando il Mac...

  • Merlin Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Merlin, l'unica soluzione nativa per la gestore dei progetti basata sulla collaborazione in network per Mac OS X, ora completamente localizzato in italiano.

  • Live Interior 3D Pro Ita

    Nella sezione ILM Store puoi trovare Live Interior 3D Pro, una potente e molto intuitiva applicazione per la progettazione d'interni completamente localizzata in italiano.

  • L'Astrologo 8 Ita

    Su ILM Store puoi trovare L'Astrologo 8 completamente in italiano, potrai calcolare temi natali, calcolare transiti e sinastrie. Per utenti Mac appassionati di astrologia amatoriale o professionale...

  • OsiriX Ita

    Nella sezione Download di ILM potrai scaricare gratuitamente OsiriX un grande software che combina l'Open Source con le tecnologie chiave di Apple. La ricerca per il trattamento delle immagini medicali ora è in italiano...

Subdominio ILM Astro

  • Ordine calcolo Tema astrale

    Invia il modulo d'ordine per un Tema astrale e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici ed interpretazioni.

  • Ordine calcolo Transito

    Invia il modulo d'ordine per un Transito e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici e interpretazioni !!!

  • Ordine calcolo Sinastria

    Invia il modulo d'ordine per una Sinastria e poi compila il form per il calcolo, ti verrà inviato l'URL per collegarti al tuo flipbook completo di grafici e interpretazioni !!!

Phoca - Google AdSense Easy

Ultimi 5 utenti registrati

  • rossetti
  • robertomorz
  • fede206cc
  • fede666
  • Jerry

Info sul Sistema

OS
Linux w
PHP
5.6.38
MySQL
5.6.41
Ora
09:11
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6947
Articoli
4028
Web Links
6
Visite agli articoli
2960893

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 60 visitatori e nessun utente online

10057992
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
3055
3952
25237
2777910
80349
119021
10057992

Il tuo IP: 217.73.208.149
Oggi: 18 Nov 2018

Banner verticale

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

Pare sia in arrivo un nuovo connettore simmetrico, simile a Lightning di Apple. Come è stato già descritto in una presentazione alla conferenza IDF in Cina, sta per arrivare sul mercato il connettore USB di tipo C. Il nuovo connettore è più piccolo dei connettori USB esistenti, supporta più potenza, i trasferimenti di dati sono più veloci ed è simmetrico, simile al connettore Lightning di Apple.

La nuova norma sostituirà connettori full-size Micro-USB e USB e offre una ampiezza di banda a 10 Gbps. Il connettore ha una dimensione di 8,3 millimetri di larghezza per 2,2 millimetri di altezza e dovrebbe avere una durata di 10.000 cicli. Il nuovo cavo supporta fino una potenza di 3A, rispetto ai 2A dei cavi di oggi. Viene assicurato che sia gli dattatori che altri cavi manterranno la retrocompatibilità con USB 2.0 e 1.1.

Le vendite dell'Apple TV si stima siano cresciute dell'80% nel 2013, raggiungendo circa 10 milioni di unità per l'anno di calendario o un miliardo di dollari di vendite del di set-box agli utenti finali.

L'Amministratore delegato di Apple Tim Cook ha rivelato nel corso della riunione annuale della sua azienda con gli azionisti, che le vendite totali di Apple TV, nel 2013 hanno superato 1 miliardo di dollari. Al prezzo di $ 99 per unità, rimane facile individuare che le vendite nell'anno sono state oltre 10 milioni di Apple TV.

In risposta ai nuovi dati rilasciati da Cook , analista Horace Dediu di Asymco ha postato su Twitter, per rivelare si stima che le vendite dell'Apple TV sono aumentati del 80% anno su anno. Ciò renderebbe l'Apple TV abbia avuto la più rapida crescita del prodotto hardware dell'azienda.

Il CEO di Apple Tim Cook ha ammesso che è difficile continuare riferendosi all'Apple TV come un "hobby", con più di 1 miliardo di dollari di vendite nel 2013. In considerazione del successo dell'Apple TV lo scorso anno, anche senza un aggiornamento per il dispositivo di streaming, Cook ha ammesso che è difficile continuare a chiamare il set-box un "hobby". Per anni, Apple lo ha notoriamente così classificato.

Dediu stima che 28 milioni di unità dell'Apple TV sono circa 3,5 miliardi di dollari, con 28 milioni di unità vendute dal 2007. Se l'Apple TV è incluso nel totale delle vendite dei dispositivi iOS per il 2013, Apple ha venduto circa 250 milioni di unità in esecuzione iOS lo scorso anno.

Il produttore di chip per network Broadcom ha annunciato oggi un nuovo sistema on-the-chip (SoC) 5G Wi-Fi Multiple Input Multiple Output (MIMO) progettato per gli smartphone, portando la connettività 802.11ac con 2x2 MIMO per dispositivi mobile.

Il chip Broadcom BCM4354 segna la prima implementazione di 2x2 MIMO per gli smartphone, che aumenta sino al doppio delle prestazioni del Wi-Fi con il 25% in di maggiore efficienza energetica rispetto agli attuali chip 1x1 MIMO.

Alcuni smartphone, come il Galaxy Note 3 Samsung, hanno già incorporato il 802.11ac Wi-Fi utilizzando chip a stream singolo, come il BCM4335 della Broadcom, ma il nuovo chip utilizza due flussi spaziali per una velocità fino a 867 Mbps.

MIMO è una tecnologia che utilizza antenne multiple sia per il trasmettitore che per il ricevitore per migliorare le prestazioni della comunicazione. Apple ha adottato la tecnologia MIMO per l'iPad Air e l'iPad mini con display Retina.

Il chip Broadcom utilizza anche il protocollo 802.11ac Wi-Fi più recente per il trasferimento dei dati, che è considerato "Gigabit Wi-Fi", con velocità di trasferimento fino a tre volte più veloce delle reti 802.11n. Con l'aggiunta della tecnologia di trasmissione Beamforming di Broadcom, i caricamenti di foto e video possono essere due volte più veloci.

Apple utilizza la tecnologia Broadcom nella sua linea di Mac che supportano 802.11ac, compreso il nuovo MacBook Air, MacBook Pro Retina e iMac. Broadcom fornisce anche i chip Wi-Fi/Bluetooth per iPhone, per cui è possibile che l'iPhone 6 sarà caratterizzato del nuovo chip Broadcom, che segna il primo iPhone con supporto 802.11ac, come alcuni rumors dell'iPhone 6 hanno ipotizzato.

Le consegne del riprogettato Mac Pro hanno avuto inizio anche in Europa, ponendo termine, dopo quasi un anno, all'impossibilità da parte dei clienti di ottenere la workstation professionale della società.
Già nel mese di giugno, Apple aveva promesso che il Mac Pro, sarebbe stato disponibile entro la fine del 2013 e la società lo ha reso disponibile per gli ordini il 19 dicembre. Purtroppo poche persone hanno messo le mani sul nuovo Mac Pro entro la fine dell'anno, in quanto le scorte sono molto limitate.

In alcuni paesi europei arriverà a metà gennaio. Il Mac Pro è sulla via del ritorno verso il continente per la prima volta da quando il vecchio modello è stato eliminato nel marzo 2013 per non aver rispettato la sicurezza elettrica delle leggi UE. Secondo Mac Generation, il 12 gennaio, i clienti in Europa che avevano ordinato un Mac Pro il 19 dicembre, hanno cominciato a ricevere le notifiche di spedizione con le stime di consegna già dal 14 gennaio. In Italia è ordinabile ma le consegne avverranno nel mese di Febbraio.

Processore-Nel nuovo Mac Pro tutto esprime potenza, a partire dal nuovo chipset Intel Xeon E5, disponibile con 4, 6, 8 o 12 core su un unico die. Ha fino a 30MB di cache L3, 40 GB/sec di larghezza di banda PCI Express di terza generazione, e istruzioni in virgola mobile a 256 bit, così avete tutta la velocità che vi serve.

Memoria-Ogni componente del nuovo Mac Pro è ottimizzato per fornire prestazioni al top. Il controller di memoria DDR3 a quattro canali viaggia a 1866MHz, supporta fino a 64GB di RAM e fornisce una larghezza di banda fino a 60 GB/sec. Così sfrecci anche nelle operazioni che richiedono più potenza di elaborazione. E dato che è una RAM con ECC (Error Correction Code), i rendering, le esportazioni video o le simulazioni non verranno interrotti da errori temporanei della memoria.

Grafica-Tradizionalmente, la potenza dei computer professionali è data in primo luogo dalla CPU, l’unità di elaborazione centrale. Ma visto l’aumento vertiginoso delle prestazioni delle GPU (Graphics Processing Unit), gli sviluppatori hanno iniziato a sfruttarle nelle loro app. Per il nuovo Mac Pro, abbiamo guardato al futuro e progettato un’architettura GPU ancora più potente. Un’architettura che ha non una, ma ben due GPU di ultima generazione: le AMD FirePro di classe workstation, ciascuna con 2GB, 3GB o 6GB di VRAM dedicata e fino a 2048 stream processor. Tutta la potenza che ti serve per montare video in 4K e intanto fare il rendering degli effetti in background. Il tutto tenendo collegati fino a tre schermi HD a 4K.

Archiviazione-Una cosa è l’archiviazione flash, e un’altra è la nuova archiviazione flash PCIe. Stiamo parlando di prestazioni fino a 2,4 volte più veloci rispetto a quelle delle migliori unità a stato solido SATA, e fino a 10 volte più veloci dei dischi rigidi SATA da 7200 giri/min. I sistemi di archiviazione flash di solito sono connessi tramite bus SATA pensati per dischi rigidi molto più lenti. Noi abbiamo progettato il nuovo Mac Pro perché fosse in grado di sfruttare la nuova tecnologia PCIe dei controller flash: per questo le nostre unità a stato solido sono le più veloci che un computer desktop offra di serie. Così avrete fino a 1TB di archiviazione e potrete avviare il sistema, lanciare app e aprire file pesantissimi in un attimo.

Con le porte integrate Thunderbolt 2, USB 3, Gigabit Ethernet e HDMI 1.4, Mac Pro rappresenta un nuovo standard di versatilità ad alte prestazioni. È il Mac più espandibile di sempre, e ha tutto quel che vi serve per le vostre esigenze e lavoro.

Ci sono due configurazioni personalizzabili.

La prima configurazione ha:
Quad-core e due GPU
Processore Intel Xeon E5 quad-core a 3,7GHz
12GB di memoria ECC DDR3 a 1866MHz
Due AMD FirePro D300 ciascuno con 2GB di VRAM GDDR5
Unità flash PCIe da 256GB
Prezzo di listino con IVA ed oneri di legge inclusi: € 3.049,00

La seconda configurazione ha:
6-core e due GPU
Processore Intel Xeon E5 6-core a 3,5GHz
16GB di memoria ECC DDR3 a 1866MHz
Due AMD FirePro D500, ciascuno con 3GB di memoria VRAM GDDR5
Unità flash PCIe da 256GB
Prezzo di listino con IVA ed oneri di legge inclusi: € 4.049,00

Entrambe le configurazioni sono dotate di 256 GB di memoria flash accessibile all'utente base PCIe che è configurabile a 512GB o 1TB.

Il nuovo Mac Pro supporta fino a tre display 4K o sei display Thunderbolt. In termini di connettività, il nuovo Mac Pro ha quattro porte USB 3, sei porte Thunderbolt 2, due porte Gigabit Ethernet ed una HDMI 1.4 UltraHD.

Per quanto riguarda WiFi, il nuovo Mac Pro supporta il WiFi 802.11ac più veloce, e ha anche Bluetooth 4.0.

L'Apple Store ha fatto l'aggiornamento con il debutto dello store online del nuovo Mac Pro desktop high-end di Apple. In base alla documentazione pubblicata dalla casa di Cupertino, riprendiamo caratteristiche e prestazioni, come vengono evidenziate sui test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release e Final Cut Pro X pre-release. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.

Performance in 4K: spettacolo assicurato.
Lavora in 4K con precisione al pixel e a tutta velocità: con le due GPU AMD FirePro di classe workstation e i nuovissimi processori Xeon E5 hai a disposizione una squadra che ti permette di fare cose sbalorditive: puoi gestire contemporaneamente tre stream video a 4K, o un numero ben più alto di stream HD. E in più puoi usare fino a tre monitor 4K, elaborare effetti in tempo reale e perfino montare clip multicam in 4K. Mac Pro è la nuova superpotenza dell’editing.

Espansivo come non mai. A 20 Gb/s.
Sei porte Thunderbolt 2 ridefiniscono radicalmente le possibilità di espansione: ora hai un throughput fino a 20 Gb/sec, senza i limiti imposti da un numero fisso di slot PCI Express. Collega la tua SAN o un veloce sistema di archiviazione RAID locale, poi aggiungi dispositivi I/O video, monitor broadcast, schede PCI Express che hai già, e qualunque altra periferica richiesta dal tuo flusso di lavoro.

La potenza per lavorare con modelli di grandi dimensioni.
Le due GPU AMD FirePro di classe workstation, di serie in ogni Mac Pro, forniscono fino a 12GB di memoria video con una larghezza di banda fino a 528 GB/sec: ideale per manipolare modelli complessi con geometrie e texture imponenti. Potrai lavorare a una velocità mai vista scendendo fin nei minimi dettagli, in modo fluidissimo. E Mac Pro sfrutta la specifica OpenGL 4.1 di OS X Mavericks permettendoti di usare anche funzioni come i tessellation shader.

Rendering ultraveloce.
Per rendering a velocità mozzafiato scegli i processori Intel Xeon E5 12-core, con una larghezza di banda della memoria fino a 60 GB/sec. In più, l’archiviazione flash PCIe e la memoria a 1866MHz danno una marcia in più a tutto quel che fai.

Importa ed esporta in un flash.
L’archiviazione flash PCIe ti consente di importare immagini di grandissime dimensioni fino a 4 volte più velocemente rispetto al precedente Mac Pro. E grazie ai potenti processori Intel Xeon E5, affiancati dalle GPU AMD FirePro, puoi ritoccare le tue foto e applicare filtri ed effetti sfrecciando veloce come il vento.

Connessioni velocissime a periferiche di ultima generazione.
Thunderbolt ti offre una fulminea connessione a 20 GB/sec per usare dispositivi di archiviazione ultraveloci, dai dischi portatili fino agli array RAID ad alta capacità. Con le porte USB 3 colleghi fotocamere e media reader. E oggi hai un’opzione in più: puoi portare sul set il tuo MacBook Pro con display Retina, e a fine giornata trasferire il tuo lavoro sul Mac Pro collegando direttamente i due computer via Thunderbolt.


La bellezza di lavorare in 4K.
Mettiti comodo: con uno schermo 4K puoi disporre layout, pagine web, immagini e strumenti su un’area di lavoro grandissima. Visualizza due pagine A3 affiancate, e avrai ancora spazio per strumenti e altre finestre. Se hai diversi monitor di tipo tradizionale, per esempio due Apple Thunderbolt Display da 27", il potente supporto multidisplay in OS X Mavericks ti permette di lavorare con più app, e a tutto schermo. E Menu e Dock sono sempre a portata di mano, qualunque monitor tu stia usando.

Più veloce in tutti i passaggi.
I potentissimi processori multi-core hanno una memoria con larghezza di banda fino a 60 GB/sec, e ti offrono un multitasking rapido e scattante. Grazie all’archiviazione flash ultraveloce puoi copiare, aprire, salvare e usare anche le immagini e i documenti più pesanti senza rallentamenti. E le opzioni di connessione in rete integrate, Gigabit Ethernet e wireless 802.11ac, funzionano in sinergia con gli evoluti protocolli di condivisione file SMB2 in OS X Mavericks per farti collegare facilmente al tuo team.

Un mix di potenza e creatività.
Il nuovo Mac Pro offre fino a 12 core di elaborazione (fino a 24 core virtuali) e un’ampiezza di banda della memoria fino a 60 GB/sec, il doppio rispetto alla generazione precedente. Ora puoi lavorare con ancora più tracce di strumenti software, plug-in ed effetti. E l’archiviazione flash PCIe ultraveloce carica strumenti, campioni e loop praticamente all’istante.

Connessioni a tecnologie I/O di ultima generazione.
Sei porte Thunderbolt 2 e quattro USB 3 ridefiniscono la tua idea di espansione. Collega fino a 36 dispositivi audio high-end di produttori come Avid, Apogee, M-Audio, MOTU, Universal Audio e tanti altri. Se hai già delle schede DSP e I/O audio di tipo PCI Express, puoi continuare a usarle con uno chassis di espansione PCI connesso via Thunderbolt.