Italian English French German Portuguese Russian Spanish

I nostri Subdomini rinnovati ed aggiornati

  • ILM Astro

    Su ILM Astro puoi effettuare calcoli astrologici completi di grafici, tabelle e interpretazioni professionali di astrologi di fama mondiale per: Tema natale, Sinastrie, Transiti e molto altro...

  • ILM Server

    Su ILM Server puoi trovare: Applicazioni, Giochi, Filmati, Musica e Altro, il tutto rigorosamente in italiano...

  • ILM Store

    Su ILM Store puoi trovare: Software localizzato, Software commerciale, Corsi online, eBook - PDF - ePub, Collana Video d'Arte e tutte le informazioni relative ai nuovi rilasci e aggiornamenti...

Ultimi 5 utenti registrati

  • rossetti
  • robertomorz
  • fede206cc
  • fede666
  • Jerry

Info sul Sistema

OS
Linux w
PHP
5.6.40
MySQL
5.6.50
Ora
15:49
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6947
Articoli
4040
Web Links
6
Visite agli articoli
5431569

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online

15220383
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
4676
7437
47204
7925026
91803
148312
15220383

Il tuo IP: 54.36.148.229
Oggi: 17 Gen 2021

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

  • Corso online...

    € 3,49

  • Come gestire...

    € 13,50

  • Grandi della...

    € 8,50

  • La triade al...

    € 7,50

{iframe width="700" height="1080" ...}http://www.dossier.net/guida/calcolo_imu_tool_gratis.htm{/iframe}

In considerazione del prossimo rilascio dell'atteso nuovo sistema operativo OS X Mountain Lion, Apple ieri ha inviato una e-mail agli sviluppatori Mac, sollecitandoli a richiedere un Developer ID, in preparazione per il sistema di sicurezza Gatekeeper del nuovo OS.

L'e-mail dice: "Il Mac App Store è il posto più sicuro per gli utenti di ottenere il software per il Mac, ma vogliamo anche proteggere gli utenti quando arrivano le domande da altri luoghi. Gatekeeper è una nuova funzionalità in OS X Mountain Lion che aiuta a proteggere gli utenti dallo scaricare e installare software dannoso. Firmando le applicazioni, i plug-in, e pacchetti di installazione con un codice identificativo certificato Developer ID permette a Ggatekeeper di verificare che non ci siano malware conosciuti e che non che siano stati stati manomessi".

Con Gatekeeper, il software può essere installato solo se si è firmato digitalmente da uno sviluppatore controllato cui è stato assegnato un Developer ID. Il sistema consente l'installazione delle applicazioni, i plug-ins e altre opzioni dell'installer, mentre blocca quelli che non sono firmati, abbassando così la possibilità di eseguire malware.

Gatekeeper consentirà agli utenti di scegliere tra tre livelli di sicurezza. Al livello massimo, il sistema consente solo l'installazione di applicazioni dal Mac App Store, in modo similare alle impostazioni correnti per le applicazioni iOS. L'impostazione predefinita allenta le restrizioni per consentire agli utenti di installare il software che è stato firmato digitalmente con un Developer ID indipendentemente dalla sua origine, mentre l'impostazione del livello più basso consente fondamentalmente l'installazione di qualsiasi applicazione.

L'email conclude: "I membri del programma Mac Developer possono firmare le applicazioni con il loro Developer ID per essere pronti per Gatekeeper. Se non sei già iscritto, aderisci al Mac Developer Program Mac oggi.

Alla fine della scorsa settimana Apple ha pubblicato una pagina Web intitolata "iPhone in Business", con il preciso obiettivo di orientarla ad un target group di clientela aziendale, con diverse possibilità di impiego del suo smartphone, sia in ufficio che altrove, con cinque sotto-sezioni: iPhone at Work, Integrazione, App per Business, Profili e Risorse.

Con uno sguardo globale sul modo in cui l'iPhone può essere utilizzato nel business, la nuova pagina utilizza entrambe le applicazioni pre-installate come Calendario e applicazioni di terze parti per illustrare come lo smartphone può essere usato per ottimizzare le operazioni in una grande azienda.

- La pagina "iPhone at Work" mette in luce le numerose applicazioni disponibili per l'organizzazione commerciale e di gestione, compresa la pianificazione di viaggi, la programmazione di meeting e il costante contatto con i colleghi. La pagina di destinazione pubblicizza per lo più applicazioni di terze parti come OmniFocus e strumenti di analisi come Roambi.

- La pagina "Integrazione" offre informazioni relative al supporto dell'iPhone per Microsoft Exchange, VPN e reti Wi-Fi. Anche pubblicizzato è la sicurezza incorporata in iOS e la flessibilità della distribuzione di portatili più ai dipendenti. La pagina contiene anche link a documenti di supporto di Apple per quanto riguarda l'integrazione con le imprese.

- "App per Business" mostra come le applicazioni top business e di produttività dell'App Store possono aiutare in una varietà di scenari, completi di link per acquistare le applicazioni tramite iTunes.

La pagina "Profili" offre link a storie in cui l'iPhone e l'iPad si sono distinti ed eseguire correttamente i compiti delle imprese, dal Dow alle imprese di piccole dimensioni come Jackson Kayak.

- Infine, la pagina "Risorse" aggrega articoli di supporto utili e guide per ottenere l'iniziazione di un'impresa con iDevices.

Dopo aver rilasciato l'aggiornamenti di Java per OS X 2012-03, per rimuovere il malware Flashback dai Mac che girano sotto OS X Lion e Snow Leopard con Java, Apple ha rilasciato un tool di rimozione del malware Flashback individuale per pulire le infezioni dal sistema OS X Lion che non ha Java installato.

About Flashback malware removal tool
Questo Flashback malware removal tool rimuoverà le varianti più comuni del malware Flashback.

Se viene rilevato malware Flashback, viene presentata una finestra di dialogo per notificare all'utente che il malware è stato rimosso.

In alcuni casi, il tool di rimozione del malware Flashback può richiedere che il vostro computer venga riavviato per la totale rimozione del malware Flashback.

Questo aggiornamento è raccomandato a tutti gli utenti che usano OS X Lion senza aver installato Java.

Mentre i metodi di attacco più pericolosi per gli exploit di Flashback con buchi di sicurezza in Java che Apple ha ora corretto, varie version del malware fanno uso di altri trucchi nel tentativo di ottenere l'accesso ai sistemi degli utenti.

Con OS X Lion che per default non comprende Java, gli utilizzatori dell'ultimo sistema operativo di Apple, che hanno rilevato un infezione attraverso altri metodi senza aver installato Java, possono usare questo nuovo strumento per ripulire i propri sistemi, senza essere costretti ad installare Java.

Il file di aggiornamento ha un peso di soli 356 KB e richiede OS X Lion che non abbia installato Java.

Apple ha annunciato di essere impegnata allo sviluppo di un software per rilevare e rimuovere il malware Flashback dai Mac infettati. Mentre Apple sta lavorando sulla sua propria soluzione, aziende terze parti continuato a sviluppare strumenti software di facile uso per affrontare le minacce e la pulizia di macchine infette.

La casa russa specializzata in prodotti antivirus Kaspersky Lab, che ha svolto un ruolo chiave nel controllare e pubblicizzare la minaccia di Flashback, ha annunciato ieri il lancio di un checker gratuito, dove gli utenti possono semplicemente inserire la UUID hardware del loro Mac per vedere se quel computer è registrato sul server della casa come una macchina infetta. La società ha anche rilasciato strumento di rimozione Flashfake, una applicazione gratuita che con rapidità e facilità rileva e rimuove il malware.

Flashback utilizza una vulnerabilità in Java che si installa senza l'autorizzazione dell'utente, e Apple ha rilasciato una patch software per Java su Snow Leopard e Lion la scorsa settimana per eliminare quel bug e prevenire le infezioni sui sistemi aggiornati. Le macchine che girano con versioni precedenti di Mac OS X, tuttavia, rimangono senza protezione. In particolare. Si riporta che oltre il 16% dei Mac girano ancora con Mac OS X 10.5 Leopard, segnando una base sostanziale di utenza che rimane vulnerabile.