Italian English French German Portuguese Russian Spanish

I nostri Subdomini rinnovati ed aggiornati

  • ILM Astro

    Su ILM Astro puoi effettuare calcoli astrologici completi di grafici, tabelle e interpretazioni professionali di astrologi di fama mondiale per: Tema natale, Sinastrie, Transiti e molto altro...

  • ILM Server

    Su ILM Server puoi trovare: Applicazioni, Giochi, Filmati, Musica e Altro, il tutto rigorosamente in italiano...

  • ILM Store

    Su ILM Store puoi trovare: Software localizzato, Software commerciale, Corsi online, eBook - PDF - ePub, Collana Video d'Arte e tutte le informazioni relative ai nuovi rilasci e aggiornamenti...

Ultimi 5 utenti registrati

  • rossetti
  • robertomorz
  • fede206cc
  • fede666
  • Jerry

Info sul Sistema

OS
Linux w
PHP
5.6.40
MySQL
5.6.50
Ora
16:20
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Utenti registrati
6947
Articoli
4040
Web Links
6
Visite agli articoli
5431640

Chi è online - Contatore visite

Abbiamo 86 visitatori e nessun utente online

15220531
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
4824
7437
47352
7925026
91951
148312
15220531

Il tuo IP: 3.239.51.78
Oggi: 17 Gen 2021

† 29/04/2009

Senza di lei non sarei nato

  • Corso online...

    € 3,49

  • Come gestire...

    € 13,50

  • Grandi della...

    € 8,50

  • La triade al...

    € 7,50

Se siete un utente iPad, avrete notato che, mentre iTunes rende facile aggiungere documenti per certe applicazioni attraverso la sua funzione di File Sharing, la cosa diventa praticamente impossibile se invece di aggiungere volete rimuovere documenti.

Per esempio, supponiamo che avete una nuova app VLC Media Player in grado di supportare i formati video più popolari. Per aggiungere i video al vostro iPad, che viene collegato al computer, avviare iTunes, quindi effettuare le seguenti operazioni:
1- Fare clic sull'iPad sotto la sezione Dispositivi.
2- Fare clic sulla scheda Applicazioni, quindi scorrere fino a File Sharing.
3- Fare clic su VLC, quindi sul pulsante Aggiungi.
4- Scegliere il video che si desidera aggiungere.
Tutto è molto facile, no? Si ma vediamo cosa succede se si vuole caricare un video che VLC non può riprodurre? Se si vuole eliminarlo diventa un problema. In effetti, non risulta neppure nell'app il metodo che spieghi come eliminarlo.

In iTunes manca un pulsante Elimina nella zona del File Sharing e cliccando sul documento non ottiene niente. Allora come è possibile cancellare un file che hai copiato sull'iPad che non si vuole più utilizzare?

Per la verità la risposta è abbastanza ovvia, al punto da battersi la fronte quando se ne viene a conoscenza. Nella lista Documenti, fare clic sul nome del file che si desidera rimuovere, selezionandolo, e quindi premere il tasto Cancella sulla tastiera. iTunes chiederà la conferma e, una volta data, il file scomparirà. Fonte Hassle-Free PC blog da PCWorld.com.

Apple ha silenziosamente postato Express Lane, un nuovo sistema di risoluzione dei problemi basato sul web. Il servizio cerca di semplificare la risoluzione dei problemi indirizzando l'utente che richiede suggerimenti attraverso le categorie. Dopo aver selezionato "iPod", per esempio, le persone possono poi scegliere un modello come l'iPod touch, e una delle categorie di emissione diverse, come ad esempio "Mail & Connettività " o "iTunes Store, App Store o iBookstore".

Alcune categorie richiedono l'inserimento di un numero di serie, utilizzati per determinare la copertura della garanzia e permettere alla gente di contattare il relativo team di supporto. Per la richiesta di assistenza al di fuori della garanzia, Apple si riserva di addebiatere degli importi.

Il sito permette inoltre agli utenti di vedere per quali prodotti è già stato registrato o cercare informazioni sui casi in cui un problema sia già stato registrato con il supporto tecnico di Apple.

Apple ha pubblicato sul suo sito Web una nuova sezione dedicata alle capacità e funzionalità dl nuovo standard Web sotto l'egida di HTML5. La pagina HTML5 Showcase comprende sette diverse demo, con l'obiettivo di dimostrare le capacità dei moderni browser Web, incluso il playback video e audio playback, tipografia, elaborazione di immagini, panorama "VR" e presentazioni con vista a 360º.

Nella pagina, che al momento è disponibile solo nella versione inglese, viene pubblicata una spiegazione delle caratterisctiche e delle funzioni del nuovo standard wireless HTML5. Si legge:

HTML5 and Web standard
Ogni nuovo dispositivo mobile di Apple e di ogni nuovo Mac - insieme con l'ultima versione del browser di Apple Safari - supporta gli standard web, compresi HTML5, CSS3, e JavaScript. Questi standard web sono aperte, affidabili, altamente sicuro ed efficiente. Esse permettono web designer e sviluppatori di creare grafica avanzata, tipografia, animazioni e transizioni. Le norme sono non add-on per il web. Sono il web. E si può iniziare ad usare oggi.

HTML5 Showcase
La demo di seguito mostrano come l'ultima versione del browser web di Apple Safari, i nuovi Mac, e nuovi dispositivi mobili di Apple tutte le funzionalità di supporto HTML5, CSS3, e JavaScript. Non tutti i browser offrono questo supporto. Ma i browser moderni presto altri approfitteranno di questi standard web stesso - e le cose incredibili che permettono di fare i web designer.

Apple ha annunciato ieri ha riscontrato che, in determinate condizioni, gli auricolari Apple con telecomando inclusi con l'iPod shuffle di 3a generazione, potrebbero non funzionare. Un numero estremamente limitato di utenti che possiedono l'iPod shuffle hanno segnalato l'inconveniante. Questi auricolari erano in dotazione con gli iPod shuffle tra il febbraio 2009 e il febbraio 2010.

Se le cuffie non funzionano o funzionano a intermittenza, come descritto di seguito, Apple le sostituirà gratuitamente per il periodo di due anni dalla data di acquisto. I numeri di serie degli iPod shuffle con auricolari coperti sono i seguenti:

da xx909xxxxxx a xx952xxxxxx
da xx001xxxxxx a xx004xxxxxx

Sintomi
I controlli non rispondono o funzionano a intermittenza
Il volume aumenta o diminuisce in modo inatteso
Vengono riprodotti feedback di voci imprevisti

Per ulteriori informazioni, consultare la pagina di supporto, pubblicata sul sito Web di Apple.

Per chi possiede un computer portatile, come tutta la linea dei MacBook della Apple, la durata della batteria è una cosa molto importante.è per questo) con un disco a stato solido, è possibile aumentare la durata della batteria facendolo passare per il letargo, invece di dormire.

In generale, i Mac vanno in letargo (il che significa che memorizzano lo stato attuale del sistema su disco e quindi spegnerlo), solo quando la batteria è quasi completamente scarica. In tutti gli altri casi si posizionano nello stato "sleep" con lo stato del sistema memorizzato nella memoria RAM, ottenendo che la macchina entri in una modalità a basso consumo. Il risveglio dallo stato di "sleep" richiede meno tempo di quanto occorrerebbe per il riavvio e il ripristino dalla sospensione.

Sul blog di MacOSXHints.com è stato postato dal lettore soulbarn un suggerimento per aumentare l'autonomia della batteria, che ci sembra interessante e lo riproponiamo. "Se la macchina si spegne completamente anzichè andare nello stato di sonno, è in grado di migliorare sensibilmente la durata della batteria. Da un notebook con dischi tradizionali il tempo per il ripristino dalla modalità di sospensione è più lungo ed invece molto più rapido da quei portatili, come il MacBook Air, dotati di disco allo stato solido (cinque secondi o giù di lì)".

"Ci sono diverse utility disponibili (come Jinx Smart Sleep, che installa un pannello di preferenze, compatibile con Snow Leopard), che permette di selezionare diverse opzioni di sleep. Inoltre, permette di porre il MacBook nello stato di letargo, invece di limitarsi a dormire. Ricorda che quando si desidera farlo emergere dal letargo, è necessario premere il pulsante di accensione, piuttosto che toccare un tasto qualsiasi della tastiera".

Jinx Smart Sleep nella nuova versione 2.6 build 929506 è compatibile per Mac OS X 10.4, 10.5, 10.6.